Il mio sito

Pina Licciardello

Il sito in tutte le lingue

Video in primo piano 

 

DUCI TERRA MIA!

CATANIA FOREVER

CATANIA COM'ERA

SALUTI DA CATANIA

GIOCHI PEDUTI

CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Quartiere di Catania

Fortino

 

Il Fortino (Futtinu in dialetto catanese) è un piccolo quartiere del centro storico di Catania. Il nome ricorda un fortino costruito dall'allora viceré di Sicilia, Claude Lamoral I di Ligne. Di questa enorme fortificazione che sorgeva a sud della piazza Palestro, rimane una porta in via Sacchero. Il quartiere ospita la Porta Garibaldi (o Porta Ferdinandea), un arco trionfale costruito nel 1768, in onore del primo matrimonio del re di Napoli e di Sicilia Ferdinando IV di Borbone (futuro primo Re delle Due Sicilie dopo il Congresso di Vienna) con Maria Carolina d'Asburgo-Lorena.


Il quartiere sorge tra piazza Risorgimento e piazza Palestro. Confina a ovest con San Leone, a nord-est con l'Antico Corso e a sud-est con il quartiere di San Cristoforo. La chiesa principale è quella del Sacro Cuore al Fortino, che si affaccia in Piazza Palestro. La via principale è via Palermo, che parte proprio da questa piazza e rappresenta una prosecuzione di via Garibaldi, sita prima dell'arco: la via Palermo continua attraversando vari quartieri, divenendo poi la Strada statale 121 (detta "la Catanese") dopo aver varcato il confine comunale, e arriva quindi fino a Palermo. Altra strada degna di nota è corso Indipendenza, che parte da Piazza Risorgimento e arriva fino al quartiere di Nesima, finendo perciò in piazza Eroi d'Ungheria.