Il mio sito

Pina Licciardello

Il sito in tutte le lingue

Video in primo piano 

 

DUCI TERRA MIA!

CATANIA FOREVER

CATANIA COM'ERA

SALUTI DA CATANIA

GIOCHI PEDUTI

CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Quartiere di Catania

Monte Po

da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Monte Po (Munti Po in catanese) è un quartiere di Catania facente parte della VII municipalità, nato nel 1969. Il quartiere confina a sud con San Giorgio, a est con Nesima ed a nord con Misterbianco.

Il toponimo

Nessuna relazione con il grande fiume italiano. Trattasi di un oronimo che identifica un nome che deve la sua origine alla presenza di una collina, un monte od un'altura nei suoi immediati paraggi. La denominazione è infatti giustificata dalla vicinanza all'interno del quartiere di quella che viene comunemente denominata la "Collina di Monte Po", al di sotto della quale sono posizionati le abitazioni ed il sistema viario che delimitano parte del suo perimetro.

In realtà Monte Po, attinge dalla forma dialettale "Munti Poju" o "Munti Pojru", cioè "Monte Poggio"; "Po" è quindi l'apocope del termine Poju.

La parola è stata troncata a metà ed è rimasta in uso solo la prima parte. I suoi abitanti dovrebbero perciò venir chiamati Montepojani oMontepoggiani (in dialetto Muntipujani o Muntipojrani).

Storia

Progettato come quartiere satellite dall'architetto e urbanista Federico Gorio con Marcello Vittorini e altri, è nato nel 1969 all’estrema periferia di Catania. Fino ai primi anni settanta il quartiere era costituito solo da un gruppo di palazzi che sorgevano dall’argilla sprovvisto di tutti i servizi; in seguito Monte Po fu reso vivibile con la nascita delle strade, l’illuminazione, l’erogazione continua dell’acqua, gli autobus per la città, la scuola e infine la chiesa con il nome di Santa Maria di Nuovaluce.

Parrocchie

  • Chiesa di Santa Maria di Nuovaluce - Via Letterio Lizio Bruno