Il mio sito

Pina Licciardello

Il sito in tutte le lingue

Video in primo piano 

 

DUCI TERRA MIA!

CATANIA FOREVER

CATANIA COM'ERA

SALUTI DA CATANIA

GIOCHI PEDUTI

CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

I segreti della nonna

per la salute

 

_____________________________________________________________

 

 

 

Rimedi della nonna per il mal di testa 

Contro il mal di testa, taglia una patata a fette, applicale sulla fronte e tienile ferme con un foulard, mentre riposi al buio.

 

Rimedi della nonna contro il mal di denti

Per avere un po' di sollievo dal mal di denti, se si tratta di un'infiammazione passeggera o si è in attesa di poter andare dal dentista, si possono usare diversi rimedi della nonna:

- un trito di cipolla da applicare sulla parte infiammata

- masticare un chiodo di garofano nella parte dolorante della bocca, ha un leggero effetto anestetizzante

- masticare del prezzemolo, benché l'effetto analgesico sia meno prolungato

 

Rimedi della nonna per il singhiozzo

 Il singhiozzo è un disturbo, ma un vero e proprio fastidio! Come farlo passare?

Uno dei rimedi della nonna più efficaci consiste nel bere al contrario, cioè piegando la schiena fino a portare la testa tra le gambe, e poi bevendo poggiando il bicchiere sul labbro inferiore.

 

Rimedi della nonna per la pesantezza di stomaco

- contro la pesantezza che segue pasti troppo ricchi e abbondanti, l'ananas può essere d'aiuto. Mangiandone la polpa, ma anche preparando un decotto con le scorze

- quando il fegato è stressato, si può far cuocere della cicoria e berne l'acqua di cottura, oppure preparare un decotto con foglie di carciofo; c'è anche chi consiglia di bere succo di limone al mattino, a stomaco vuoto.

 

Rimedi della nonna per afta ed herpes

In periodi di forte stress, afta e herpes fanno la loro comparsa.

Contro l'afta, si può passare un cotton fioc con un po' di bicarbonato di sodio due volte al giorno, mentre contro l'herpes labiale si può tamponare un batuffolo di cotone imbevuto di succo di limone o aceto di mele, dalle proprietà antisettiche.       

 

Rimedi della nonna per nausea e bruciori di stomaco

Quando si soffre di nausea, un rimedio per alleviarla è annusare un mazzetto di prezzemolo. Masticarlo, invece, contrasta i bruciori di stomaco.

 

Rimedi della nonna per il mal di pancia

Il mal di pancia è quasi sempre causato dalle irregolarità dell'intestino.

Per combattere la stitichezza, sono efficaci kiwi e prugne, ricchi di fibre che aiutano il transito intestinale, ma anche mele (meglio se cotte o ridotte in crema) e lo yogurt, ricco di fermenti lattici.

 

Rimedi della nonna contro la diarrea

Per contrastare la diarrea un rimedio naturale è semplice è bere il succo di 2 limoni, senza zucchero, né acqua.

 

Rimedi della nonna per tosse e mal di gola

Per calmare la tosse il rimedio più antico ed efficace sono i suffumigi, aggiungendo magari all'acqua bollente qualche foglia di menta o qualche goccia di essenza di eucalipto, dalle proprietà balsamiche.

Per alleviare il mal di gola, l'ideale è fare dei gargarismi con aceto e sale, o (più gradevoli) con miele e limone. Si scaldano due cucchiai e mezzo di miele (meglio se di eucalipto) e del succo di limone, si fanno i gargarismi, e poi si declutisce: il miele ha un'azione lenitiva, mentre il limone disinfetta, allevviando così l'infiammazione.

 

Rimedi della nonna per influenza, febbre e raffreddore

Quando si manifestano i primi sintomi, febbre, raffreddore e influenza possono essere contrastati - o avere un decorso più rapido - con alcuni rimedi naturali fai da te.

Ad esempio, bere una tazza di brodo caldo (di pollo, ad esempio), con l'aggiunta di un po' di peperoncino e poi mettersi a letto, funge da antipiretico, perché aiuta la sudorazione e quindi a sfebbrare. Un altro rimedio all'antica è quello di masticare spicchi d'aglio: da crudo infatti ha un'azione antibatterica e aiuta a disinfettare l'organismo.

Contro raffreddore e influenza, anche l'alcol può avere effetti positivi: un bicchiere di vino rosso caldo con miele e cannella, oppure una tazza di latte caldo con due dita di cognac, e poi, subito a letto!

 

Rimedi della nonna per i piedi gonfi

Per dare sollievo ai piedi gonfi, un rimedio facile e low-cost è il pediluvio, aggiungendo all'acqua calda un paio di cucchiai di bicarbonato e un po' di sale.

 

Rimedi della nonna per piccoli traumi

Per curare piccoli traumi derivanti da incidenti domestici, ci sono diversi rimedi casalinghi:

- scottature: massaggiare la parte scottata con una patata cruda, o con succo di aloe (se si ha la pianta, basta staccarne una foglia)

- botte e bernoccoli: appoggiare una bistecca fredda sulla botta (appena presa), oppure una patata cruda sul livido, per velocizzarne il riassorbimento

- slogature: montare due albumi d'uomo a neve, immergere una pezzuola o uno spago sfilacciato, e poi passare sul gonfiore. aiuta ad alleviare il dolore

 

Rimedi della nonna contro il mal di schiena

Contro il mal di schiena, per alleviare il dolore è importante avere qualche riguardo in più per la zona: alzandosi con calma, non sollevando pesi, dormendo su un materasso rigido e tenendo la zona al caldo con un foulard di lana o seta, meglio se preventivamente scaldato.

 

Rimedi della nonna per l'insonnia

Oltre alle tisane a base di tiglio o camomilla, dall'effetto rilassante, bere un bicchiere di latte caldo e fare un lungo bagno possono aiutare a dormire meglio e a contrastare l'insonnia.

 

 Rimedi della nonna per i dolori mestruali

 Per i crampi e i dolori mestruali, la tradizione dei rimedi casalinghi propone diverse soluzioni.

- ingerire bevande calde e usare una borsa dell'acqua calda in corrispondenza dell'utero, poiché il calore aiuta a rilassare le contrazioni uterine

- effettuare un massaggio sull'addome, aiuta a dare sollievo

- abbinare una posizione in cui la muscolatura si distende  (ad esempio nella posizione del gatto, a 4 zampe, allineando spalle e ginocchia) e una respirazione profonda

- un decotto contenente lavanda, dalle proprietà lenitive

 

Rimedi della nonna contro il torcicollo

I dolori che colpiscono la zona della cervicale oppure quando si ha un torcicollo, possono essere alleviati tenendo la parte al caldo, con un foulard di lana o di seta, anche riscaldati preventivamente sul calorifero o con il phon. Si possono anche preparare dei sacchetti rettangolari riempiti di noccioli di ciliegia, da scaldare nel micro-onde e poi applicare sul collo.