Il mio sito

Pina Licciardello

Il sito in tutte le lingue

Video in primo piano 

 

DUCI TERRA MIA!

CATANIA FOREVER

CATANIA COM'ERA

SALUTI DA CATANIA

GIOCHI PEDUTI

CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Roma:

i monumenti, come spostarsi, i ristoranti e i locali consigliati

Alla scoperta di Roma

 

Alla scoperta di Roma

La città di Roma, è una delle poche città del momento che non si finisce mai di conoscere. Infatti, neanche gli stessi romani la conoscono fino in fondo e, nel tempo, individuano le tantissime peculiarità della “città eterna”. Però, un turista che viene per visitarla per qualche giorno, di certo non può approfondire gli aspetti tipici, ma deve almeno visitare i posti più rappresentativi della città capitolina.

 

In questo articolo, proviamo a vedere insieme quali sono i monumenti che vanno assolutamente visitati, ma anche com’è possibile spostarsi agevolmente nella capitale d’Italia e quali sono i migliori servizi di ristorazione e di consegne presenti nel territorio. Nel periodo diurno della giornata, è doveroso fare un giro per i monumenti più importanti, come il Colosseo, i Fori Imperiali, la Basilica di S. Pietro nella città del Vaticano che al suo interno ospita dei sensazionali musei dove si può ammirare la tanto rinomata Cappella Sistina e la Pietà di Michelangelo.

 

Rimanendo in tema di musei, chi ama l’arte non può mancare all’appuntamento con le opere che si trovano all’interno dei musei Capitolini che vanta un gran numero di contributi artistici di inestimabile valore di artisti come Correggio, Caravaggio, Tiziano, Raffaello e tanti altri grandi artisti che resero il rinascimento italiano il periodo più importante dell’arte di livello mondiale.


Merita senza dubbio una visita Piazza Navona arricchita dai contributi di grandi artisti, come il Bernini ed il Borromini.

 

Da non perdere anche il Pantheon e la fontana di Trevi in cui si può lanciare qualche monetina in segno di scaramanzia. Poi vi è la tanto amata Piazza di Spagna e la scalinata di Trinità dei Monti con oltre 130 gradini. Nella seconda parte della giornata, è d’obbligo fare una tappa in centro per ammirare le vie centrale dove è possibile fare un po’ di shopping.Qui si trovano negozi di abbigliamento delle migliori firme della moda italiana e straniera. Una domanda che sorge spontanea arrivati a questo punto è, come conviene spostarsi per poter visitare tutti i posti sinora indicati? Come qualsiasi Capitale di un grande paese, Roma è molto caotica per via del grande traffico e non è un caso che i servizi di corriere espresso a Roma e dintorni siano affidati in gran parte all’agilità ed alla rapidità dei pony express.

 

Pertanto, se ci si muove con mezzi propri risulta molto difficoltoso trovare un parcheggio e alquanto stressante. Se si viaggia in macchina, conviene lasciare la vostra auto in un parcheggio custodito e viaggiare coi mezzi pubblici per percorrere le distanze lunghe e a piedi se bisogna spostarsi per qualche centinaio di metri. Il servizio bus è parecchio efficiente e viene garantito dall’Atac che garantisce i collegamenti sia nel centro città che nelle periferie. Inoltre, la stessa azienda che gestisce il tram.

 

Di recente, al fine di incentivare l’uso dei mezzi pubblici, è stato introdotto un sistema tariffario chiamato “metrebus” che consente di spostarsi con diversi titoli di viaggio sia su mezzi pubblici su rotaia che su gomma. Una volta arrivati a Roma, i turisti possono acquistare degli abbonamenti per viaggi di durata pari a 75 minuti al costo di un euro.

 

Vi sono anche dei biglietti giornalieri che permettono al visitatore di usufruire di più servizi al costo di 4 euro a biglietto. Infine, vi sono anche biglietti che valgono per 3 giorni al costo di 11 euro e quelli a scadenza settimanale al costo di 16 euro. La metrò ha due linee: la A e la B. La prima conduce sul versante nord-ovest e sud-est della città e vanta ben 27 stazioni e quasi venti chilometri di lunghezza. La linea è fruibile dalle 5.30 alle 22.00. Dalle 22.00 alle 23.30 sono disponibili due linee di autobus. L’altra linea, la B ha ben 22 stazioni ed è lunga diciannove chilometri e parte da nord-est per arrivare sul versante sud della città. Il servizio della Metro B è operativo dalle 5.30 alle 23.30, venerdì e sabato ultima corsa alle ore 1.30. Infine vi è una rete tranviaria che, malgrado sia stata ridotta notevolmente, risulta essere ancora molto efficiente.

 

Adesso passiamo ai locali dove viene offerto un magnifico servizio di ristorazione. Se vi trovate nella zona della splendida Trastevere, potreste fare un salto dalla trattoria La Parolaccia, al civico 3 di Vicolo del Cinque, per mangiare bene e per fare quattro risate in compagnia di gente allegra che fa uso di  un insolito linguaggio ricco di termini “coloriti”, soprattutto nei confronti dei propri clienti.


Un locale che vogliamo segnalarvi è il Centrale Carlsberg di Via Celsa 6. Qui troverete una cucina di grande qualità, ma anche uno stile che riprende l’arte teatrale dell’800.

 

In questo locale, si sono esibite grosse personalità del mondo del teatro, come Aldo Fabrizi, Gigi Proietti, ma anche della musica, come Renato Zero, Paolo Conte e tanti altri. Inoltre, per chi volesse, vi è anche la possibilità di fruire di un interessante servizio consegne a domicilio. Si segnala per la professionalità nel settore l’azienda Catering Roma che, in  tutto il territorio della capitale, rappresenta il meglio che il mercato possa offrire.