Il mio sito

Pina Licciardello

Il sito in tutte le lingue

Video in primo piano 

 

DUCI TERRA MIA!

CATANIA FOREVER

CATANIA COM'ERA

SALUTI DA CATANIA

GIOCHI PEDUTI

CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Informazioni utili sull'Irlanda

 

 

Clima Irlandese


L’Irlanda ha un clima mite. Ne troppo freddo, ne troppo caldo. Di solito durante il periodo estivo possiamo avere da un minimo di 15-16° C fino ad un 20-22°C durante i picchi. In alcuni giorni proprio caldi, si puo’ arrivare anche a 25°C ma è proprio abbastanza raro.
Di solito puo’ succedere che vi alziate la mattina e pioviggina, il pomeriggio fa il sole e la sera ritorna a piovigginare. E’ Proprio il clima Irlandese. Quindi portatevi sempre dietro un impermiabile non molto pesante ma che vi permetta di ripararvi dall’acqua, meglio se in goretex o altro tessuto traspirante.
Durante l’inverno la temperatura raggiunge un valore dai 4°C fino ai 8-10°C, è molto raro che vada sotto zero. Anche qua, puo’ succedere che a volte raggiunga o passi lo zero ma proprio in alcuni giorni piu’ freddi. Durante l’inverno il mio consiglio è quello di non vestirsi troppo. Questo perchè muovendovi da un posto a l’altro inizierete a sudare e in Irlanda c’e’ vento. Rischerete quindi di prendervi una frescata mentre siete sudati. Portatevi dietro nel vostro zaino un cambio di t-shirt e calzini nel caso che abbiate bisogno di un ricambio per la pioggia. A questo proposito sconsiglio il classico ombrello o ombrellino ripieghevole. In Irlanda c’e’ il vento. Se andate in Centro a Dublino, Cork o altre città non farete che scontrarvi con i passanti e dare delle ombrellate, mentre se andate su qualche cliff o paesaggio rurale, il vento ve lo romperà al sicuro. Procuratevi un impermiabile con cappuccio e traspirazione di tipo Goretex in modo da rimanere freschi dentro. Consiglio inoltre sia di inverno che di estate delle scarpe tipo trekking traspiranti in maniera da fare rimanere il piede asciutto. Se la vostra visita in Irlanda si svolgerà solo al centro di Dublino con prossimità dell’albergo o B&B allora non avrete necessità di un ricambio o scarpe particolari. Basterà fare attenzione a quando piove, magari riparandovi sotto una tenda o dentro uno shopping centre o pub. Maggiori informazioni sul clima Irlandese possono essere ottenute in questa nostra pagina dedicata al Meteo in Irlanda.

 

 

Lingua parlata in Irlanda


In Irlanda si parla l’Inglese (con accento Irlandese), ed in alcune zone chiamate Gaeltacht viene ancora parlato l’Irish Gaelico, per esempio alcuni paesini di Galway, Donegal, Kerry e Cork. L’Inglese prevale al 100% su tutta l’isola quindi non vi preoccupate del Gaelico.
I cartelli stradali sono scritti sia in Inglese che Gaelico, come nell’immagine sotto.
Magerton View. Esempio di cartello stradale Irlanda bilingue
Il Gaelico è inoltre usato per i documenti ufficiali del Governo Irlandese come leggi e proposte di legge. Chi lavora inoltre nell’ambito statale deve (dovrebbe) sapere anche il Gaelico. Alle scuole elementari si insegna ancora il Gaelico come da noi insegnavano il Latino (o ai nostri genitori). Ai giorni attuali, un pò come lo è stato per noi col latino, vi sono diatribe e commenti se lasciare il Gaelico ancora vivo oppure relegarlo solo come lingua folkloristica per il turismo o per passione e smetterlo di insegnarlo alle scuole dell’obbligo.

 

 

Prefisso telefonico per chiamare l’Irlanda


Per chiamare l’Irlanda dall’Italia bisogna formare il 00353 che è il prefisso Internazionale di tutta l’Isola. In molti siti Irlandesi lo scrivono come +353 , dove al posto del + basta aggiungere lo 00.
L’area code, cioè il prefisso della città cambia. Ad esempio Dublino è 01. In molti casi se dovete chiamare qualcuno a Dublino, basta digitare 00353 ed aggiungere solamente il numero 1. In questo caso omettiamo lo zero. Se ci troviamo in Irlanda e vogliamo chiamare da un telefono pubblico un numero di Dublino digiteremo solamente lo 01 ed il numero.

 

 

Visti e permessi doganali: Ci vogliono?


Per andare in Irlanda non c’è bisogno di alcun permesso di soggiorno, visto, etc etc, basta solo la Carta di Identità o Passaporto. La sola Carta di Identità è valida, ovviamente per i minori deve essere valida per l’espatrio. Se avete a disposizione il Passaporto lo consiglio, poichè in alcuni casi a seconda dove andate potrebbero non riconoscerlo e perdere tempo a richiedere informazioni ad altri colleghi. Parlando di passaporto Italiano in Irlanda, è bene chiarire che non cè da rinnovarlo ne tantomeno pagare il bollo per l’anno che venite in Irlanda. Basta che sia valido, cioè non sia scaduto. Controllate la scandenza dello stesso nella prima pagina, della copertina interna.

Ora se andate in Irlanda solo come turisti e per alcune settimane non vi sarà senz’altro alcuna sorpesa. Nel mio caso abitando a Dublino uso sempre il Passaporto se devo entrare in un ufficio pubblico poichè come mi è gia successo (Welfare Office) non mi hanno riconosciuto la carta di Identità. Mentre ad esempio, strano o no, la patente di guida Irlandese è valida come documento di identità.

 

 

Festività in Irlanda

 

Feste Nazionali in tutta l’Isola (Repubblica e Nord Irlanda)

  • 1 Gennaio
  • 17 Marzo (festa di San Patrizio)
  • Lunedì di Pasqua
  • Festa del 1° Maggio
  • 25 Dicembre
  • 26 Dicembre

Feste Nazionali (chiamate Bank Holidays) solo in Repubblica di Irlanda

  • Primo Lunedì di Giugno
  • Primo Lunedì di Agosto
  • Ultimo Lunedì di Ottobre

Bank Holidays solo in Irlanda del Nord

  • Ultimo lunedì di Maggio, Congedo della Primavera
  • 12 Luglio: Orangeman’s Day, celebrazione dei Protestanti

A proposito di feste e ricorrenze nella Repubblica di Irlanda, fate attenzione che il giorno di Venerdì Santo chiamato Good Friday in Irlanda non vengono venduti alcolici e i pubs sono chiusi per tutto il giorno. La assurdità di questa “proibizione” viene dimostrata dal fatto che se dormite in un hotel, come clienti il bar è aperto e quindi mentre il resto della popolazione non ha possibilità di comprare alcool, nell’hotel gli viene servito.

 

 

Non deambulanti/Portatori di Handicap


L’Irlanda è estremamente sensibile ai portatori di Handicap. Qualsiasi ufficio pubblico è provvisto di mezzi adeguati e molti pubs e ristoranti sono attrezzati con pedane e personale al servizio di chi necessita un aiuto. Per informazioni su questo argomento potete collegarvi al sito dell’Associazione Nazionale Disabili (www.nda.ie)

 

 

Medicine e vaccini


Per visitare l’Irlanda non è obbligatorio alcun vaccino ne controllo medico. Consiglio di portare dietro la Tessera sanitaria Europea al fine di usufruire se la sorte ci mette lo zampino, di cure mediche per gli Italiani all’estero. Se come me preferite dormire tranquilli, è una buona idea comprare una che copra tutte le spese nel caso di imprevisti. Oggi giorno una assicurazione di viaggio non costa molto e copre tutto.
Se vi può inoltre essere utile, potete anche contattare l’ambasciata Italiana in Irlanda (loro parlano Italiano) al seguente numero: 016601744. Segnarsi il numero su un foglio o sul cellulare. Non si sa mai, potrebbe servire.

 

 

Moneta Corrente


In Irlanda c’e’ l’Euro come in Italia con gli stessi tagli, colori delle banconote etc etc. Carte di Credito/ Carte di Debito Visa, Mastercard ed American Express sono le carte di Credito usate. Visa Electron e Mastercard Ricaricabile sono le carte “Debit” usate in Irlanda. Inoltre la Carta PostePay (Circuito Visa Electron) viene utilizzata nei maggiori negozi. Consiglio comunque di pagare in denaro contante onde evitare spese per le transazioni da una carta estera e prelievo di denaro dagli sportelli automatici. Informatevi con la vostra banca sui costi di prelievo e pagamento all’estero. A proposito, il Bancomat italiano (lo sportello dove si prelieva i soldi) in Inglese si chiama ATM (Automatic Teller Machine). Se dite Bancomat non capiranno. L’ATM si trova non solo in fronte alla Banca ma anche in molti centri commerciali e negozi.

 

 

Banche in Irlanda

 

L’orario di una Banca è di solito dalle 9.30 am fino alle 4.30 – 5pm (orario continuato). Le piu’ famose banche in Irlanda sono: Bank of Ireland ed AIB. Come scritto sopra, ad ogni banca vi si trova uno sportello atm dove prelevare denaro. Se avete necessità dentro ogni banca vi è lo sportello informazioni.

 

 

Corrente elettrica e spine


Spina elettrica usata in Uk e Irlanda
La corrente elettrica è la stessa che in Italia , 220 volt A.C. , quello che cambia è la spina/presa che è di tipo U.K. – Prima di partire consiglio vivamente di farvi un giro in qualche negozio di elettronica e acquistare un riduttore da Italiano ad UK. Sconsiglio di comprarlo in Aeroporto poichè hanno prezzi alti. In alternativa se non lo trovate in Italia e non potete acquistarlo in Internet , potrete acquistarlo anche in Irlanda in qualsiasi negozio che vende elettrodomestici e in alcuni supermercati.
Questo video può essere di ulteriore aiuto per capire come è fatta una presa Irlandese ed inoltre come è possibile non utilizzare il riduttore.

 

 

Nelle case Irlandesi l’interruttore della luce del bagno è esterna e dentro il bagno non vi troverete alcuna presa da muro ma solo una presa per la macchinetta da barba di fianco alla plafoniera della luce sopra lo specchio. Alcune lampade da comodino non hanno l’interruttore su filo ma è posto all’altezza della base della lampadina. C’è una specie di spessore di plastica che lo dovrete spostare a destra o sinistra per lo spegnimento e accensione. Sembra una barzelletta ma ho avuto un amico che è stato per 4 ore a capire dove era l’interruttore provando anche a parlare alla lampada “Accenditi” . Successo veramente.

 

 

Fuso Orario


Qua in Irlanda siamo un ora indietro rispetto che all’Italia e vale le stesse regole di mettere la lancetta indietro o avanti di un ora durante l’equinozio. Inoltre il sole d’estate può arrivare fino alle 11 di sera, mentre di inverno arriva fino alle 4 di pomeriggio.

 

 

Telefonia Cellulare


Telefoni celulari Italiani funzionano in Roaming tramite O2, Meteor e Vodafone. Se dovete ricevere molte chiamate dal vostro telefono Italiano, consiglio di acquistare una sim irlandese (leggi questo mio articolo dove elenco tutte le sim card Irlandesi e quelle più convenienti). Alcune hanno gia 5 Euro di traffico prepagato all’interno, in modo da non pagare quando ricevete una chiamata. Se dovete chiamare l’Italia sconsiglio di usare il vostro cellulare Italiano ma potete comprare una “Calling Card” oppure recarvi in uno dei numerosi “Internet Point” per chiamare casa e usare anche Internet a prezzi vantaggiosi. A titolo informativo per ricaricare una sim Irlandese bisogna andare ad un “news agent” cioè quei chioschi che vendono di tutto, tipo Centra, Spar, adesso anche al Dunnes Store e richiedere di acquistare una “Top Up” (ricarica) per il vostro operatore (3, Meteor, O2, Vodafone) con un taglio da 10, 20, etc. Ovviamente i negozi stessi dove vendono i cellulari tipo il negozio Vodafone sarà in grado di vendervi una ricarica Vodafone.

 

 

Alcool e Tabacco


Come si dice “Last but not least” l’argomento Alcool e tabacco. Per acquistare o bere alcool è necessario avere 18 anni compiuti. Se avete intenzione (e sicuramente sarà nel vostro piano di visita nell’isola) almeno di bervi una pinta di Guinness, ed avete dai 18 ai 21 anni, vi consiglio di potarvi dietro un “ID card”, la carta di identità perchè potrebbe succedere che all’entrata di un pub vi venga chiesto di esibire un documento. Questo accade sopratutto se dimostrate di meno rispetto alla vostra età. L’acquisto di sigarette in Irlanda è consentito ai maggiorenni (18 anni). Come in Italia vi sono zone per fumatori e zone “Free smoking area” ovvero per non fumatori. Se vi piace gustare una birra e poi fumare una sigaretta cercate di capire se il pub o ristorante ha un back garden o Smoking Garden area. D solito cè scritto all’esterno del pub (per attirare i fumatori).

 

 

Polizia locale Garda Siochana


La “polizia” Irlandese si chiama Garda Siochana, abbreviato in Garda. Vi sono diverse divisioni e dipartimenti tra i quali: Garda Traffic Corps (addetti al traffico), Agente Garda che monitora le strade, Garda a Cavallo di solito si trova a Phoenix Park. Queste persone girano per le strade al fine di garantire l’ordine pubblico e la sicurezza pubblica. Sono molto pazienti al turista e se magari avete bisogno di chiedere qualche informazione possibile che vi possono aiutare. Come in ogni paese del Mondo è consuetudine rispettarlo, quindi non gettate carta o sigarette o sporcizia sulla strada: ci sono i cassonetti ogni 10 metri.

Ricordatevi inoltre che in ogni città esiste un Centro Informazioni o “Tourist Information Office” dove potranno consigliarvi sul vostro soggiorno in Irlanda.