Il mio sito

Pina Licciardello

Il sito in tutte le lingue

Video in primo piano 

 

DUCI TERRA MIA!

CATANIA FOREVER

CATANIA BY NIGHT

CATANIA COM'ERA

          CATANIA SPARITA

GLI SCORCI PIU' BELLI

DELLA MIA SICILIA

        SICILIA: LA MIA TERRA

GIOCHI PEDUTI

GIRO DELL'ETNA

dai "Ricordi di un viaggio in Sicilia" di Edmondo De Amicis

CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Lo sapevate che a Catania...



...molti sono i misteri che si aggirano  tra le sue vie.

 

Ecco qui i misteri più famosi di Catania.

 

 

***************

 

 

Catania - Fontana dell'Elefante

Il liotru e il mistero dei ciclopi


Scavi e ritrovamenti confermano la presenza nel territorio di elefanti nani, i cui particolari crani avrebbero dato origine alle leggende di ciclopi. La conformazione dei loro crani giganti con un foro al centro per l'innesto della proboscide, faceva credere a chi non li conosceva che i ciclopi esistevano.

 

 

*************************

 

 

 

 

Catania - Chiesa di San'Agata al Carcere

 

Federico II di Svevia e gli enigmatici simboli del portico

della chiesa di S: Agata al Carcere di Catania


Sopra la prima colonna a sinistra vi è rappresentato l'Imperatore seduto comodamente sul suo trono che con la mano destra si liscia la barba, anziché impugnare la spada o lo scettro, come simbolo di superbia e di prestigio.

 

 

 

*************************

 

 

Randazzo (CT)

La costellazione della Vergine


La città fu scelta per realizzare un singolare progetto, ovvero, le chiese dedicate alla Vergine Maria e quelle dedicate a santi molto cari agli stessi, riproducono sul terreno, con grande approssimazione, lo schema della costellazione della Vergine, proprio come le famose cattedrali francesi dell’Ile de France.

 

 

 

 *************************

 

 


 
Misteri di Catania Ospedale Tomaselli

 

Non mancano quindi le leggende e i misteri anche a Catania, partiamo con l’ospedale Tomaselli.
Si racconta da parte di molte persone che in questo ospedale ormai deserto, appare una donna per i corridoi, questa donna viene descritta con un cappellino bianco, che veniva usato da donne intorno agli anni del 1940, anni nel bel mezzo della seconda guerra mondiale, gli stessi anni in cui è stato costruito l’ospedale, strano non trovi!
Molti ragazzini vanno lì tutt’oggi per constatare se questa storia è vera o è solo una leggenda, e sono stati in tanti a sentire un treno e dopo a vedere questa donna, che viene descritta come un’ostetrica che nel suo mondo astrale continua a non smettere di fare il suo lavoro.

 

 

 *************************

Sposa Fantasma nel Cimitero di Catania

Si racconta che una sposa fantasma che ha perseguitato una donna e un uomo sposati.
I due sentivano una presenza molto forte dietro di loro, con la paura negli occhi si sono voltati ma senza ottenere risultato perché dietro di loro c’era soltanto il cimitero completamente vuoto.
Successivamente i due tornano nella loro abitazione ovviamente terrorizzati, ma hanno continuato a svolgere tranquillamente la loro vita.

Si narra che in casa si è manifestata una presenza non di questo mondo, che raffigurava una giovane sposa in cui gli ha chiesto soltanto una gentilezza.

Quella che è stata la richiesta di questa giovane sposa era un mazzo di fiori giallo in modo particolare le margherite.
Si dice che la coppia ha trovato la tomba descritta dalla sposa fantasma e gli ha posto il tanto richiesto mazzo di fiori di colore giallo, da questa vicenda molto curiosa e terrorizzante la gente lascia sulla tomba di questa ragazza un mazzo di fiori giallo, diventata quasi una tradizione.

 *************************

I Fantasmi nel Castello di Catania

 

 

I fantasmi sono molto frequenti nel Castello Ursino, adesso è aperto come museo.
Si narra che in questo castello le situazioni paranormali sono quasi all’ordine del giorno, qui venivano fatti prigionieri vari assassini, ladri, uomini di politica ecc…
Anche i turisti stessi o i visitatori rimangono molto impressionati all’entrata del castello dal quadro del pittore catanesi Michele Rapisardi, questo quadro che rappresenta una donna pazza con occhi che mettono timore a tutti coloro che la guardano, si dice che Ofelia ti segue con il solo sguardo.
La particolarità è che nelle mura delle celle gli uomini incidevano delle scritte, messaggi magari o a volte incidevano sulle mura quello che pensavano, per poter far leggere anche nel tempo ad altre persone quanto la vita per loro fosse buia e solitaria.
Il personale che ci lavora ormai sembra quasi che convive con questi fantasmi, magari sono suggestionati o magari vedono cose reali, questo ancora non si sa.
Per cercare di capire se è vero quello che vedono, si sono recati sul posto persone che studiano appositamente il paranormale per poter cercare di captare qualcosa di anomalo.
Si sentono persone tristi, persone malinconiche, lamentele e tanto altro che contribuisce alla grande a rendere un posto del genere più lugubre ancora.Questi sono solo alcuni dei misteri più inquietanti che si aggirano per Catania, sarà vero sarà falso, sarà leggenda, questo non si saprà mai.

 

 

 

 *************************