Il mio sito

Pina Licciardello

Il sito in tutte le lingue

 I Video che ho dedicato alla mia Terra e alla mia Città

 

 

DUCI TERRA MIA!

CATANIA FOREVER

CATANIA BY NIGHT

CATANIA COM'ERA

          CATANIA SPARITA

     I QUARTIERI DI CATANIA 

        LE SPIAGGE PIU' BELLE

                DI CATANIA

GLI SCORCI PIU' BELLI

DELLA MIA SICILIA

        SICILIA: LA MIA TERRA

          PERLE DI SICILIA

CITTA' DELLA SICILIA

GIRO DELL'ETNA

dai "Ricordi di un viaggio in Sicilia" di Edmondo De Amicis

JEAN HOUEL

Un francese in Sicilia

ANDERSEN in SICILIA

L'Etna vista da Andersen

dai "Ricordi di un viaggio in Sicilia" 

CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Il giardino dei giochi perduti

PROGETTO "Il giardino dei giochi perduti"


La 3ª Edizione del Concorso grafico-pittorico, fotografico e letterario l'ho voluta estendere, oltre che agli alunni delle terze classi delle scuole secondarie di 1° grado, anche alle  5^ classi delle scuole primarie dei seguenti  distretti scolastici: 12°, 13°, 14°, 18°, 19°

 

Questo mio  progetto aveva le seguenti finalità:


Restituire a genitori smemorati e a ragazzi curiosi i giochi che i loro padri e i loro nonni facevano da piccoli per strada, in campagna o in giardino, quando ancora esistevano spazi ampi ed agibili.

Divulgare alle nuove generazioni una parte delle nostre tradizioni popolari che si innesta nel quotidiano, riproponendo momenti e situazioni di una società profondamente diversa da quella attuale.

 

 Il concorso prevedeva anche una mostra fotografica dei lavori presentati dagli alunni. Ai primi tre classificati per ogni sezione (grafico/pittorica - fotografica e letteraria) sono stati assegnati bellissimi premi.


Io ho organizzato tutto il lavoro, ma ho curato soprattutto la sezione che riguardava la fotografia. I miei alunni, dopo aver effettuato varie ricerche, hanno "costruito" le  immagini fotografiche una per una, simulando i vari giochi.  Il risultato è stato eccellente!

 

In seguito ho voluto raccogliere queste foto ed ho realizzato un video per lasciarne memoria.