Il mio sito

Pina Licciardello

Il sito in tutte le lingue

Video in primo piano 

 

DUCI TERRA MIA!

CATANIA FOREVER

CATANIA COM'ERA

SALUTI DA CATANIA

GIOCHI PEDUTI

CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

La mia città

CATANIA

  

 

Un forte legame mi lega alla mia città, forse perché sono catanese doc, ma sta di fatto che è un legame meraviglioso, intenso, quasi ombelicale.

 

Non potrei mai allontanarmi dalla mia città, amo la sua storia, la sua arte, i suoi odori, i suoi colori, i suoi sapori,  ma amo soprattutto "lei", che mi segue sempre, ovunque vada, sta sempre dentro di me anche quando sto per ammirare città più grandi di "lei", più organizzate di "lei", forse anche più vivibili di "lei".

 

Ho cercato sempre di trasmettere  questo amore per la mia città ai miei alunni, ai quali dicevo sempre di guardarla "con occhi diversi", di osservare ogni minimo particolare dei monumenti, dei palazzi, delle strade. 

 

Li ho abituati a girare per le vie del centro storico "con gli occhi in sù" pronti a cogliere, con l'obiettivo fotografico, i particolari, perché ricchi di storia e di arte.

 

Ho cercato di coinvolgere anche le famiglie nei miei progetti per trasmettere anche a loro questo amore per la nostra bellissima Catania.

 

Ecco perchè ho dedicato un ampio spazio alla mia città.

 

********************

 

    Parlare di Catania nasce dall’esigenza di contribuire alla formazione di una identità civica consapevole e responsabile. 

 

 

    Attraverso la conoscenza del proprio territorio e la fruizione dei beni artistico-monumentali, si rafforzano, il legame di appartenenza alla propria città ed il rispetto del bene comune.

 

    Nell'articolare l'argomento si parte da un necessario inquadramento storico e culturale della città, iniziando dalla colonizzazione greca fino a giungere ai giorni nostri.

 

   Il vasto patrimonio artistico-monumentale è  studiato ed inserito all’interno di itinerari tematici, strutturati in modo da permettere la contestuale riscoperta di luoghi, costumi, cultura e folklore sino ad ora poco valorizzati.

 

     A tal fine, ampio spazio è dedicato agli aspetti non sufficientemente indagati della cultura catanese, a partire dalle leggende più o meno note, alcune della quali sorte a margine di fatti storici. Si passa, quindi, ai proverbi nei quali sarà possibile riscoprire il gusto di una saggezza popolare radicata alla realtà del territorio e, ancora, ai giochi perduti che aprono uno squarcio sulle abitudini di vita ed i passatempi di una volta.

 

     Altre sezioni sono riservate alla cucina tipica e  ai personaggi illustri e popolari. 

 

     Abbracciare quanti più aspetti possibili significa gettare un ponte tra passato, presente e futuro.

 

     E' necessario che rimanga la convinzione che ogni particolare di ieri ha contribuito a determinare ciò che siamo oggi e, soprattutto, che per modellare l’avvenire non si può non consultare il passato.

  


***********



Un omaggio alla mia città che amo tanto!!!


"Peregrino del mare, se da lungi tra i flutti

vedi brillare il fuoco dell’Etna, i lini tutti

spalanca al vento, e corri! Quivi è l’eterno riso:

approda a queste piagge, è questo il Paradiso!"

 

                                                                                      Ettore Romagnoli

 

 *********

e come la fenice:

 

 

"Melior de cinere surgo"

 

 

"Risorgo ancor più bella dalle mie ceneri"

 

 

*********

 

Per i nostalgici delle cartoline!

 

 

 Per chi ama  ricordare le vecchie cartoline di Catania!


Una cartolina di Catania per te!

 

 

*********