Il mio sito

Pina Licciardello

Il sito in tutte le lingue

Video in primo piano 

 

DUCI TERRA MIA!

CATANIA FOREVER

CATANIA BY NIGHT

CATANIA COM'ERA

SALUTI DA CATANIA

GIOCHI PEDUTI

GIRO DELL'ETNA

dai "Ricordi di un viaggio in Sicilia" di Edmondo De Amicis

CONTATTI

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Quartiere di Catania

Cibali


Cíbali (in dialetto catanese Cíbbali) è un quartiere periferico catanese appartenente alla VI Municipalità. Il quartiere è sede dello stadio Angelo Massimino (denominato Cibali fino al 2002 e ancora oggi conosciuto anche con questo nome), il più importante stadio della provincia di Catania e celebre per la famosa frase «Clamoroso al Cibali!» attribuita al radiocronista romano Sandro Ciotti. È un quartiere molto trafficato, soprattutto dalle persone provenienti dai paesi etnei, per via della stazione della circumetnea. Nella zona del quartiere che confina con il Borgo è presente la caserma dei vigili del fuoco. È il quartiere più antico di Catania. Viene anche citato nella novella Rosso Malpelo di Giovanni Verga col nome Cifali.


Il territorio di Cibali è sviluppato attorno alle piazze Bonadìes e Spedini. Confina a ovest con il quartiere di Trappeto, a nord con il Borgo, a sud-est con il quartiere di Nesima. Cibali è il più importante punto di riferimento della periferia di Catania per le numerose vie che ospita. Infatti il viale Mario Rapisardi (il più importante viale catanese che i cittadini identificano con il nome di "Viale") passa per un lungo tratto nei pressi del quartiere. Anche la Circonvallazione passa per Cibali nel viale Antoniotto Usodimare.